Verbale 04/03/2009 Stampa
Scritto da Administrator   
Sabato 07 Marzo 2009 11:50

Nella RIUNIONE del 4.3.2009 si sono discussi i seguenti punti:


  1. Prossime iniziative del Circolo. Il penultimo fine settimana di marzo sarà caratterizzato da ben due iniziative del Circolo, una legata alla campagna nazionale Nontiscordardimé e l’altra relativa al consumo consapevole dell’acqua. La prima si concretizzerà in un’operazione di pulizia dell’area esterna di un Istituto Superiore di Ancona, momento pubblico di un lungo e impegnativo percorso intrapreso dall’Istituto stesso sui temi del decoro, dei rifiuti e della sicurezza sui luoghi di lavoro; l’altra consisterà in un’attività informativa in collaborazione con Multiservizi presso il punto vendita Ikea di Ancona, con il quale è già in atto una proficua collaborazione sulla divulgazione di tematiche ambientali. I Soci riceveranno a breve l’invito a partecipare con il dettaglio di date e luoghi.

  1. Passetto. Si è relazionato sull’incontro presso l’Ente sul piano di valorizzazione degli ambienti specifici del Parco. In particolare si è sottolineata la sostanziale sintonia tra i vari soggetti coinvolti e si è valutato positivamente l’auspicio dell’Ente sul coordinamento del progetto da parte anche del Circolo, in quanto portatore di interessi generali nel settore specifico dell’ambiente. Si inizierà subito con l’attività di progettazione per giungere alla stagione estiva con i primi interventi.

  1. Comunicazione su edilizia al Parco del Conero. Si è valutato positivamente il riscontro pubblico avuto sugli interventi del Circolo a favore della pianificazione urbanistica di qualità e contro un’ulteriore espansione, già abnorme rispetto al quella demografica. Grazie anche a questo, infatti, il Circolo ha avuto la possibilità di esprimersi pubblicamente su ulteriori numerose questioni ambientali legate al territorio di Ancona e limitrofi.

  1. Sentieristica Parco del Conero. Procede l’elaborazione del progetto definitivo per il percorso Ancona-Conero e la proposta del Circolo sarà in breve condivisa con CAI e Portonovo S.r.l.. Nel frattempo, insieme al CAI, si chiederà un incontro ai Comuni di Ancona e Sirolo per verificare la possibilità di attuare la messa in sicurezza dei percorsi sulla costa già approvata dall’Ente Parco.

  1. Trasporto pubblico locale. Si è relazionato sull’incontro con il comitato cittadino nato intorno alla questione filobus e TPL. Si è sottolineato il dettagliato e competente lavoro di ricerca portato avanti dagli animatori del comitato e si è deciso di intraprendere un percorso sinergico, finalizzato al miglioramento della rete del TPL e all’investimento sui filobus. Sarà inoltre concordata col comitato una proposta di iniziativa specifica sul filobus da realizzare di concerto con l’ATMA in occasione del sessantennale delle filovie anconetane.

  1. Segnalazioni. Negli ultimi giorni sono perventute numerose segnalazioni relative a più situazioni di lavori in corso d'opera sulle quali si è ritenuto di chiedere verifiche agli organismi competenti.

  1. Pubblicazione sulla natura a Portonovo. Si è deciso di accettare la proposta di partecipare alla redazione di un opuscolo sulla natura a Portonovo, pensata a servizio dei cittadini e dei molti turisti e visitatori che frequentano la baia. Si è sottolineata l’importanza di fornire un’informazione naturalistica ai frequentatori della baia, che potranno così apprezzare ancor più il luogo. Il Circolo si è impegnato a produrre i testi, che saranno poi debitamente integrati in funzione dei percorsi proposti e della documentazione fotografica.

  1. Qualità dell’aria in città. In occasione della partenza del Treno Verde di Legambiente si è posto l’accento sui dati della qualità dell’aria nelle città. Ancona registra una costante situazione critica, con il limite annuo consentito di sforamenti del livello di PM10 già quasi raggiunto nelle prime settimane del 2009. Si è già intervenuto sulla stampa locale e si è deciso di inserire la questione tra le priorità che si proporranno per l’agenda politica locale.

  1. Nucleare. Viste le esperienze dell’anno scorso sulla sensibilizzazione al tema delle energie alternative e vista l’impellente necessità di proporre al pubblico un punto di vista critico sull’opportunità di ritorno al nucleare, si è deciso di organizzare al più presto iniziative locali, anche di concerto con altri soggetti sensibili alla questione. Si è sottolineata l’importanza di rivolgersi al pubblico con mezzi e modi che incentivino l’interesse; da questo punto di vista, alcuni esponenti di altre associazioni hanno proposto la forma comunicativa del teatro civile.

  1. Incontro con lista La Città in Comune. Si è deciso di accettare la richiesta di incontro avanzata dalla lista civica, già presente alle scorse elezioni comunali. Si è altresì deciso di proporre, per l’agenda politica, tematiche concrete e sulle quali sia difficile fornire risposte generiche od elusive. Nel corso della discussione sono state avanzate molte proposte ed osservazioni, che saranno raccolte in un documento da presentare alla lista civica contestualmente alla prossima riunione del Circolo.

  1. Stage studenti Istituti Superiori. E’ iniziato il periodo di stage per le due persone che hanno fatto richiesta di essere ospitate dal Circolo; le tirocinanti saranno presenti per un totale di sei ore ciascuna, durante le quali verranno loro presentati i molteplici aspetti della vita associativa, nell’ottica e nell’auspicio di far intraprendere loro un percorso di cittadinanza attiva.

  1. Casa delle Culture. Dopo la situazione di impasse nella precedente assemblea, si sono rinnovate le cariche sociali e si è confermata la decisione del tema annuale contestualmente alla prossima approvazione del bilancio.