Verbale 18/03/2009 Stampa
Scritto da Administrator   
Giovedì 19 Marzo 2009 17:13

Nella RIUNIONE del 18.3.2009 si sono discussi i seguenti punti:

1.      Parco del Conero. Si è deciso di proporre all'Ente Parco un'iniziativa di escursione e pulizia su un'area di Monte Conero per cui si prenderanno presto i contatti per sondare l'eventuale disponibilità. Nel frattempo si attende l'esito della proposta avanzata per la realizzazione di una mostra fotografica sul progetto Un Mare di Verde sul Mare.

2.      Segnalazioni e monitoraggio del territorio. Grazie anche alla comunicazione pubblica attuata attraverso il sito web, giungono al Circolo molte segnalazioni per questioni ambientali e paesaggistiche, che si rivelano in maggior parte utili per monitorare il territorio.

3.      Mare Libero. Si è svolto il terzo degli incontri in corso con i soggetti politici ed istituzionali per confrontarsi sulle questioni ambientali relative alla costa del Conero. Ne seguiranno ulteriori, anche per sollevare il dibattito tra le forze politiche in vista delle prossime elezioni amministrative.

4.      Dibattito pubblico con i candidati. Non appena saranno definiti coalizioni e candidati, sarà avviato un confronto pubblico sui temi dell'ambiente e della città cari al Circolo. Saranno individuate al momento le forme e i modi più confacenti.

5.      Week-end di volontariato. Si è ricordato il week-end denso di appuntamenti, con Nontiscordardimé (20 marzo all'ITAS di Monte Dago) e la campagna per l'utilizzo ragionato dell'acqua potabile (21-22 marzo all'Ikea di Ancona), sottolineando l'utilità di iniziative analoghe per entrare in contatto diretto coi cittadini.

6.      Cardeto. Si porrà presto di nuovo l'accento sul Parco del Cardeto, lodevole risultato raggiunto dal Comune di Ancona, che però soffre di problemi contingenti e di questioni ancora non affrontate, come la manutenzione ordinaria, il presidio sul territorio e la gestione del vasto patrimonio monumentale.

7.      Lago Grande di Portonovo. Si è portato all'attenzione il problema della gestione della fauna del Lago, oggi in evidente stato di alterazione per errati interventi antropici più o meno consapevoli. Si prenderanno contatti con l'Ente Parco per concordare una strategia condivisa e rapida di ripristino degli equilibri faunistici.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 19 Marzo 2009 17:16 )