Notizie flash

 

Si informa che la prossima riunione del circolo il Pungitopo sarà giovedì 25  gennaio 2018  presso i locali (g.c.) dell'Unitre - Via Sabotino (vicino a Via Isonzo) alle ore 18,30 precise. Si raccomanda la massima puntualità.

 L'ordine del giorno è particolarmente nutrito: iniziative culturali, progetti sul territorio, e tanto altro ancora.

si prega di non mancare . In tale occasione si potranno rinnovare le tessere per il 2018.

INTERVENITE NUMEROSI! 

 

Verbale 26/01/2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 05 Febbraio 2011 12:21

Nella RIUNIONE del 26.1.2011 si sono discussi i seguenti punti:

1.    Polveri sottili. Si sono commentati i dati resi disponibili da Legambiente Nazionale a seguito del campionamento eseguito nell’ambito di Mal’Aria 2011. Osservata la diversa significatività rispetto ai campionamenti estesi lungo l’arco dell’anno mediante gli impianti fissi, si sono evidenziati alcuni dati qualitativamente interessanti. Si è deciso di attendere il confronto con i dati rilevati in altre città e di organizzare un’iniziativa a breve.

2.    Cardeto. Si è discussa la situazione, ancora di stallo, in cui versa il Parco. Sono emerse, oltre all’iniziativa prevista in primavera sul Faro Vecchio, le proposte per la redazione di un progetto insieme al Comune di Ancona per il rilancio del Parco, da finanziare eventualmente tramite una sponsorizzazione.

3.    Situazione rifiuti. In presenza del vicepresidente di AnconAmbiente, si è discussa la situazione della raccolta e smaltimento rifiuti ad Ancona e provincia. Il rappresentante di AnconAmbiente ha elogiato i risultati del sistema porta a porta, dal punto di vista economico e di beneficio sociale, sottolineando però alcuni nodi ancora da risolvere, come la carenza di strutture di smaltimento interne al bacino e la limitazione del sistema solo all’area strettamente urbana di Ancona. Il Circolo ha rimarcato ancora una volta l’assoluta necessità di incrementare la qualità della differenziazione, ora ferma a percentuali più alte rispetto alla raccolta da cassonetto ma ancora insufficienti, riportando in primo piano l’aspetto della comunicazione al cittadino, riuscita nelle periferie ma inspiegabilmente sospesa nella fase di estensione del sistema al centro città. Si è auspicata in particolare l’articolazione della comunicazione sia sugli aspetti pratici, sia sui vantaggi economici e ambientali. Il Circolo ha anche espresso una netta censura rispetto alle continue variazioni di previsione per la collocazione degli impianti di trattamento, che non giova alla loro realizzazione e che costringe al conferimento dei rifiuti indifferenziati in discarica.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 05 Febbraio 2011 12:22 )
 
postit-leggebavaglio.png