Verbale 05/05/2011 Stampa
Scritto da Administrator   
Giovedì 02 Giugno 2011 11:12

Nella RIUNIONE del 5.5.2011 si sono discussi i seguenti punti:

1.    Iniziative con gruppo Scout e Rotary di Falconara. Si sono pesi contatti con un gruppo scout ed un costituendo circolo Rotary di giovani di Falconara, che hanno proposto di svolgere insieme al Circolo un calendario di attività da definirsi. Considerata positivamente l’occasione di contattare e raggiungere i cittadini, si è deciso di definire al più presto le prime attività. E’ già stato invitato il gruppo scout a partecipare a ViviAmo il Cardeto, iniziativa prevista per il 22 maggio p.v..

2.    Coordinamento. Prosegue l’attività di raccolta firme sulla piattaforma programmatica del Coordinamento. Il Circolo ha assicurato un supporto pieno dal punto di vista logistico e dei materiali.

3.    Spiagge e Fondali Puliti. L’iniziativa, prevista inizialmente solo per la pulizia dei fondali, si sta arricchendo con la volontà espressa dai Comuni di Numana e Sirolo di partecipare, rendendo possibile la contemporanea pulizia della spiaggia. Si prenderanno contatti con tutte le realtà interessate al fine di permettere lo svolgimento al meglio dell’iniziativa.

4.    Consulta Comunale della Cultura. Dopo un inizio delle attività della Consulta (alla quale il Circolo partecipa) caratterizzato da qualche difficoltà di coordinamento tra componenti, si sta andando verso la definizione del calendario estivo delle iniziative culturali. Sarà un ottimo banco di prova per l’utilità e la produttività della Consulta stessa, alla quale il Circolo rinnova piena fiducia.

5.    Nucleare. Si è proposto di organizzare una conferenza sul tema a ridosso delle consultazioni referendarie. E’ stato proposto di prendere contatti con il Prof. Polonara, che, oltre ad essere un esperto del settore energia, collabora stabilmente con Legambiente Marche.

6.    Piano Particolareggiato di Portonovo. Si è svolto oggi un incontro pubblico di presentazione della prima bozza di Piano, che è stata sottoposta ai cittadini e alle categorie. L’impressione complessiva è di una buona definizione e di una soluzione più che accettabile per l’area del Lago Grande, mentre il Piano sembra molto meno definito per le restanti aree della Baia. E’ evidente e apprezzabile l’attenzione prestata alla snellezza degli interventi, così come manca però una visione chiara della complessività degli stessi.


Ultimo aggiornamento ( Giovedì 02 Giugno 2011 11:13 )