Notizie flash

Verbale 21/03/2012 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 02 Aprile 2012 18:24

Nella RIUNIONE del 21.3.2012 si sono discussi i seguenti punti:

1.    Proposta campo volontariato. Il gruppo sub SeaWolf di Numana, con il quale il Circolo collabora proficuamente da anni, ha presentato una proposta di istituzione di campo di volontariato per l’anno in corso. L’attività proposta riguarderebbe una settimana di didattica sul tema dell’ambiente marino, con uscite di snorkelling e sub, anche per effettuare una pulizia dei fondali, lungo la costa del Conero. La proposta è stata accolta con entusiasmo, affrontando i vari aspetti tecnici. Consultando il manuale di Legambiente Nazionale e considerati comunque i tempi stretti per l’organizzazione accurata che richiede l’evento, si è deciso di iniziare a prendere tutte le informazioni necessarie per attivare il campo nel 2013.

2.    Spiagge e fondali puliti 2012. Cogliendo l’occasione della presenza dei rappresentanti di SeaWolf, si è discusso anche dell’organizzazione di Spiagge e Fondali puliti, che si svolgerà il 27 maggio. Si è confermato di voler contattare, come concordato lo scorso anno, il Comune di Numana per poter svolgere la giornata di pulizia nel suo territorio.

3.    Marche Endurance Lifestyle. Il comunicato del Circolo, sottoscritto anche dagli amici della sezione anconetana di Italia Nostra, ha avuto una buona visibilità sulla stampa locale e si sono già prese in considerazione ulteriori azioni. Si è ribadita la non contrarietà del Circolo allo svolgimento dell’iniziativa e si è rimarcata la scelta improvvida del luogo per il campo base della gara di endurance.

4.    ViviAmo - primavera 2012. Dopo alcuni sopralluoghi e a seguito delle difficoltà riscontrate per l’apertura al pubblico di alcuni luoghi, si è optato per chiedere il permesso di effettuare una visita alla Cittadella. In subordine, si visiteranno il Campo Trincerato della Cittadella e la zona della Lunetta Santo Stefano. Proseguiranno i contatti con gli enti coinvolti per individuare il luogo di svolgimento dell’iniziativa.

5.    Progetto terminal decompressione metano. Ferme restando le perplessità già espresse su alcuni aspetti del progetto, si è discusso sulla sua valutazione complessiva. Sono emerse due posizioni: la prima meno favorevole, in quanto il progetto aumenterebbe il volume di combustibile fossile distribuito nel nostro Paese, con le normali conseguenze di inquinamento e a scapito dello sviluppo delle energie da fonti rinnovabili; la seconda meno critica, in quanto il metano, in questa fase di forte sviluppo delle energie da fonti rinnovabili, in attesa che queste possano coprire una quota significativa del fabbisogno e in attesa che si attuino pienamente le politiche volte all’efficienza energetica, potrebbe costituire un surrogato fossile ma meno problematico di altre fonti analoghe, con il vantaggio di poter scongiurare l’uso di tecnologie più rischiose come quelle della rigassificazione.

6.    Lezioni all’UniTre nell’a.a. 2012/2013. Si è definito il calendario per l’a.a. 2012/2013, confermando la varietà di argomenti che verranno trattati sul tema storia e natura di Ancona e la competenza dei relatori scelti per tenere le lezioni. Si attende la definizione delle date da parte dell’UniTre.

7.    Progetto con disabili – estate 2012. Si è deciso di collaborare ad un progetto per disabili che verrà attuato nella prossima estate da una onlus attraverso operatori professionali. Il progetto, per quanto concerne l’apporto del Pungitopo, riguarderà attività di educazione ambientale, che sarà calibrata con l’aiuto degli operatori, sulla base delle esigenze degli utenti.

8.    PPE Portonovo. Si è illustrato il nuovo PPE di Portonovo, evidenziandone gli aspetti migliorativi rispetto a quello precedentemente vigente. Non è più inserita la previsione, a suo tempo contestata, di collegamento pedonale Portonovo-Mezzavalle, che avrebbe comportato il passaggio in una zona pericolosa e che avrebbe richiesto interventi di messa in sicurezza di importo ingente. Si è apprezzata la decrescita degli indici di urbanizzazione e delle altezze massime previste per gli edifici. Si è auspicato che le procedure urbanistiche previste per quanto riguarda l’area di intervento della zona Lago Grande, incentivi e renda finalmente possibile l’arretramento delle strutture ricettive attualmente collocate sulla spiaggia. Hanno destato perplessità invece la previsione di un percorso per raggiungere la Chiesetta alternativo alla strada esistente e la previsione di ulteriori opere a mare di difesa del medesimo monumento e del Fortino.

9.    CEA presso ITAS Ancona. In occasione di Nontiscordardimé, svoltosi presso l’ITAS di Monte Dago, si è annunciata l’istituzione di un CEA presso la stessa scuola. Si è auspicata una collaborazione per quanto riguarda la formazione sui temi ambientali.


Ultimo aggiornamento ( Lunedì 02 Aprile 2012 18:25 )
 
postit-leggebavaglio.png