Notizie flash

 

Si informa che la prossima riunione del circolo il Pungitopo sarà giovedì 25  gennaio 2018  presso i locali (g.c.) dell'Unitre - Via Sabotino (vicino a Via Isonzo) alle ore 18,30 precise. Si raccomanda la massima puntualità.

 L'ordine del giorno è particolarmente nutrito: iniziative culturali, progetti sul territorio, e tanto altro ancora.

si prega di non mancare . In tale occasione si potranno rinnovare le tessere per il 2018.

INTERVENITE NUMEROSI! 

 

Verbale 08/02/2007 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 15 Settembre 2008 17:23

Nella RIUNIONE del 8.02,2007 si sono discussi i seguenti punti:
1. Sinergie con il partito dei Verdi dall' incontro con alcuni rappresentanti del partito dei
Verdi si è affermata la volontà di cooperare nel panorama cittadino. Nel corso
dell'incontro si è spaziato sulle maggiori problematiche che affliggono la nostra città:
Viabilità, verde pubblico, trasporti urbani, parco del Conero, questione rifiuti, trovando
numerosi punti d'incontro.
2. Mal’aria 2006. La consueta campagna di sensibilizzazione sulle questioni di
inquinamento atmosferico è partita al quartiere di Torrette, dove sono state coinvolte
molte Associazioni locali. Si è espressa viva soddisfazione per la risposta del quartiere
ed in particolare per l’adesione di soggetti completamente svincolati dalle logiche e
dagli schieramenti politici e che potranno perciò difficilmente essere strumentalizzati. Si
auspica che la campagna evidenzi la necessità di spostare dal quartiere almeno il
traffico dei mezzi pesanti.
In particolare si è concentrata l'attenzione verso alcuni possibili strumenti riparatori
quali trasporto di tir su appositi vagoni in grado di ridurre del 30% il volume degli
autotreni.
3. Casa delle Culture. In vista della prossima riunione con le altre Associazioni per definire
il calendario 2007 delle attività, si sono proposte le seguenti iniziative: Venti anni di
Parco del Conero, da organizzarsi in data vicina al ventennale dell’approvazione della
legge istitutiva del Parco, per evidenziare il percorso che ha portato alla situazione
attuale, con undici aree protette nelle Marche; I sedici forti di Ancona, per la riscoperta
e la valorizzazione, presso i cittadini, del ricco patrimonio storico-architettonico del
Capoluogo; La flora protetta del Parco del Cardeto, riproposizione di una fortunata
iniziativa organizzata in passato, per cogliere le emergenze naturalistiche che fanno del
Parco un’area degna di particolare attenzione e tutela.
L'inaugurazione della sede è stata prevista per i primi giorni di marzo.

 
postit-leggebavaglio.png